Il segreto è la musica


La canzone Il segreto è la musica fa parte del disco L’età del vento (2003).

Questa è la presentazione dell’album scritta da Roberto Roversi e pubblicata in copertina.

 

La città di Roma, da Luca detta e cantata, non sembra una città vissuta o anche abitata con la tensione o la premura dei sentimenti, ma è soprattutto partecipata o perscrutata nel suo cuore profondo anche se poi è un poco graffiata con torva malizia.

Cantando egli ci fa entrare non sopra o accanto, ma sul cuore vivo delle sue pietre vetuste come per un atto d’amore, soprattutto come per una spinta di ricerca, di conoscenza.

Sì, questo può accadere anche con il tramite di semplici canzoni.

Se l’autore “striscia”, prima, sul pietrisco delle strade…

Dunque, qua dentro non c’è una città da manuale turistico… Oh, quanto sei bella…!

Ma una città in ogni momento, di giorno e di notte, sempre sentita sulla pelle, nonostante le infinite ferite dei suoi lunghissimi secoli.

 

 

IL SEGRETO È LA MUSICA

(R. ROVERSI – R. MONTANARI)

 

Era una bella sera d’estate,

Era una sera con molto vento

Col sentimento della paura

Per la mia vita che via scappava…

Dalla finestra, guardavo attento

La strada scura, dove in un punto una farfalla

Volava adagio sul manifesto di un grande giornale

C’era una vecchia che tutte le sere,

scendeva a dare qualcosa ai suoi gatti…

           Ma di questa sera, il segreto è la musica

           Perché con la musica io sento che vivo…

           Ma di questa sera il segreto è la musica

           E sfidano il tempo quei ragazzi cantando la libertà

           Magia della musica…

           …Qui! A Campo de’ fiori…!

Negozi, gatti, libri e persone

Voci sperdute lusso e barboni;

Ed io seduto, sopra i scalini

Mangio un gelato di fragola e panna

C’è un quadro falso messo in vetrina,

Un uomo passa, lo guarda, cammina…

Una bambina che suona il piano

Sento Chopin su nell’aria lontano

           Ma di questa sera il segreto è la musica

           La luna nasconde la sua faccia da dietro una nuvola

           Fra i palazzi di ieri qui a Campo de’ fiori…

           E quei ragazzi stanno ancora li

           Cantando a bassa voce “Yesterday”

                 Ma di questa sera il segreto è la musica

                 Il vero segreto si può dire è ancora la musica

                 Perché con la musica io sento che vivo…

                 Grande questa sera che mi porta la musica

                 Tra poco il mercato ricomincia e i banchi riaprono

                 Sotto il viola dell’alba…

                 …Qui! A Campo de’ fiori…!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Informazioni aggiuntive

  • Tipologia di testo: testi di canzoni
  • Anno: 2003
  • Stato: incisa
  • Album: L’età del vento
  • Interpreti: Luca Ferrari
Letto 3293 volte