Venerdì 17 aprile 2015, ore 17

Casa delle Letterature, Piazza dell'Orologio, 3, Roma

Presentazione del libro

Roberto Roversi – Leonardo Sciascia

Dalla Noce alla Palmaverde

Lettere di utopisti 1953-1972

Intervengono: Angelo Guglielmi e Antonio Bagnoli

Martedì 17 marzo 2015, ore 17.30

Biblioteca comunale dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater

Presentazione del libro

Roberto Roversi – Leonardo Sciascia

Dalla Noce alla Palmaverde

Lettere di utopisti 1953-1972

A cura di Antonio Motta

Intervengono: Salvatore Silvano Nigro e Matteo Marchesini

Mercoledì, 04 Marzo 2015 09:39

Roberto Roversi, poeta

Venerdì 21 novembre 2014, ore 16.30

Biblioteca comunale dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater

Roberto Roversi, poeta

Seminario a cura del Dipartimento di Italianistica dell’Università degli Studi di Bologna

Con la partecipazione di: Marco Antonio Bazzocchi; Niva Lorenzini; Massimo Raffaeli; Fabio Moliterni; Luca Sossella.

Modera: Antonio Bagnoli

 

Il seminario, dedicato a uno dei più importanti scrittori italiani del Novecento, vuole indagare i vari ambiti nei quali si sviluppò l’attività intellettuale di Roversi: dalla poesia alla narrativa, dal teatro alla critica, fino ai testi di canzoni che scrisse per Lucio Dalla.

Il seminario è inserito all’interno di Il futuro si apre ogni giorno, la rassegna dedicata a Roberto Roversi dall’Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna per l’anno 2014.

Sarà anche possibile visitare la mostra Roberto Roversi. Il libro con le figure allestita nel quadriloggiato superiore del palazzo dell’Archiginnasio e dedicata alla raccolta di disegni realizzati da Roversi in un breve lasso di tempo (1976-1979), e da lui organizzata in un album intitolato Il libro con le figure, tenuto con sé alla libreria Palmaverde per oltre trent’anni.

La mostra è aperta al pubblico, a ingresso libero, tutti i giorni fino al 18 gennaio 2015: dal lunedì al sabato 9.00-19.00, la domenica e i giorni festivi 10.00-14.00.

Venerdì 31 ottobre 2014, ore 17

Biblioteca dell’Archiginnasio, sala dello Stabat Mater

Inaugurazione della mostra Roberto Roversi. Il libro con le figure

Interventi di: Antonio Bagnoli, curatore della mostra; Michele Smargiassi, «la Repubblica»; Anna Manfron, responsabile della Biblioteca comunale dellʼArchiginnasio.

 

La mostra, curata da Marcello Fini, bibliotecario dellʼArchiginnasio, e da Antonio Bagnoli, direttore di Edizioni Pendragon e nipote di Roberto Roversi, è organizzata dalla Biblioteca comunale dellʼArchiginnasio.

In mostra verranno esposte ventotto opere originali realizzate da Roberto Roversi con varie tecniche artistiche e in formati diversi.

La mostra è inserita allʼinterno di “Il futuro si apre ogni giorno”, la rassegna dedicata a Roberto Roversi dall’Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna per l’anno 2014.

 

ORARI MOSTRA

Dal 31 ottobre 2014 al 18 gennaio 2015

dal lunedì al sabato 9.00-19.00, la domenica e i giorni festivi 10.00-14.00

Quadriloggiato superiore del palazzo dellʼArchiginnasio

Sabato 11 ottobre 2014, ore 15

Biblioteca Zambeccari, Liceo Galvani, via Castiglione – Bologna

All’interno della rassegna “AD ALTA VOCE”

Gaetano Curreri legge testi di Roberto Roversi e canta Chiedi chi erano i Beatles

Domenica 28 settembre 2014

Poesia Festival

ore 18
Biblioteca MABIC di Maranello

Michele Smargiassi, Stefano Benni e Gianni D’Elia
Omaggio a Roberto Roversi, due anni dopo la scomparsa del poeta bolognese.

ore 21

Piazza Cavazzuti, Castelnuovo Rangone

Se fossi un angelo

Concerto con DALLABANDA

Omaggio a Lucio Dalla con la sua storica band e a Roberto Roversi

Domenica 14 settembre 2014, ore 20.30

Libreria Parco Nord
“Casadeipensieri2014. Lo scrittore personaggio. Roberto Roversi, la presenza del non apparire”
Dialogo di Matteo Marchesini con Antonio Bagnoli, Salvatore Jemma, Luca Sossella
Nicola Muschitiello legge dal suo libro Tombeau di Roberto Roversi, Edizioni Pendragon.

Giovedì 26 giugno 2014, ore 18.30

Piazza Verdi

Nell'ambito di Essere e città (il tema che lega le varie conversazioni è Essere cittadino: quale significato attraverso la letteratura, la politica, la filosofia) si parla di Roberto Roversi.

Il ricordo di un cittadino speciale, Roberto Roversi, grande poeta italiano raccontato da Antonio Bagnoli, titolare della casa editrice Pendragon, dal poeta e traduttore di Baudelaire Nicola Muschitiello e da Davide Ferrari, responsabile della Casa dei pensieri.

Mercoledì, 04 Marzo 2015 09:35

Roberto Roversi, il volto della poesia

Martedì 10 giugno 2014, ore 19

Biblioteca Luigi Spina, via Tommaso Casini 5, Bologna

In occasione della presentazione del murale realizzato da Orticanoodles per Cheap Festival 2014,

si terrà un incontro sul tema: “Roberto Roversi, il volto della poesia

con letture di testi di Roberto Roversi a cura di Luciano Manzalini. Introduce Matteo Marchesini.

 

Saluti di Daniele Donati, Simone Borsari, Antonio Bagnoli e Gaetano Curreri.

I testi di Roversi sono stati selezionati dalla produzione di tutta la sua vita, e saranno proposti in ordine cronologico. Verranno lette parti di Dopo Campoformio, delle Descrizioni in atto e di L’Italia sepolta sotto la neve, oltre a componimenti liberi e a testi di canzoni.

Nell’occasione sarà possibile ascoltare in anteprima il brano inedito L’ala tornante, scritto da Roberto Roversi, musicato da Gaetano Curreri (Stadio) e Saverio Grandi, che è stato scelto come sigla di “Caterpillar” (Radio 2 Rai) per il periodo dei mondiali di calcio 2014.

L’iniziativa fa parte della rassegna “Il futuro si apre ogni giorno”, organizzata dall’Istituzione biblioteche di Bologna per Roberto Roversi.

Saranno presenti gli Orticanoodles, il duo di affermati artisti italiani nell’ambito della street art, che ha dipinto murales per le strade di molte città e ha anche partecipato a manifestazioni e festival internazionali, oltre ad esporre opere in musei nazionali ed esteri.

Seguirà un brindisi.

Mercoledì, 04 Marzo 2015 09:34

I giorni che sventrarono la Palmaverde

Lunedì 9 giugno 2014, ore 18

Libreria IBS, via Rizzoli 18, Bologna

Le Edizioni Bohumil invitano alla presentazione del volume

I GIORNI CHE SVENTRARONO LA PALMAVERDE

La libreria Palmaverde di Elena Marcone e Roberto Roversi, aperta nel 1947, ha chiuso definitivamente la sua esistenza negli ultimi giorni del gennaio 2007. È stato uno spazio di incontro per migliaia di persone, giovani soprattutto, fin dai dagli inizi, quando, oltre a Roversi, i giovani si chiamavano Fortini, Pasolini, Scalia, Leonetti, Romanò. E ha continuato, in ogni contingenza politica e culturale degli ultimi sessant’anni, ad essere un punto di riferimento sia come libreria antiquaria che per la sua attività editoriale e le altre mille iniziative, piccole e grandi, sempre in tono con le cose e gli avvenimenti del mondo.

Il lavoro racconta attraverso le immagini, in fotografia e in video, lo smantellamento della libreria.